Il Torneo di Viareggio fa andare su tutte le furie il tecnico della Primavera del Napoli Giampaolo Saurini: “Siamo stati trattati come una squadra di terza fascia”. Ma cosa è successo? Riannodare il filo del discorso è abbastanza semplice perché ieri è andato in scena il sorteggio per il prossimo Torneo di calcio giovanile tra i più prestigiosi al mondo che si svolgerà dal 2 al 19 febbraio prossimi.

Gli azzurrini sono capitati nel Girone 2 insieme ai detentori dell’Anderlecht, al Palermo e agli australiani dell’Apia Leichhardt. Insomma il Napoli non è stato inserito come testa di serie dopo che gli organizzatori non l’avevano ricompresa tra le quattro formazioni che hanno avuto accesso direttamente agli Ottavi di Finale.

Saurini ha quindi detto senza peli sulla lingua: “Abbiamo subito una doppia ingiustizia. Innanzitutto, ci era stato comunicato che le squadre partecipanti alla Youth League avrebbero saltato i gironi. Invece, hanno cambiato regolamento in corsa per privilegiare chi ha vinto più edizioni in passato togliendo di fatto soltanto a noi questo privilegio visto che Juve e Milan sono ugualmente già agli ottavi”.

Ma non è finito qui perché il tecnico del Napoli Primavera lamenta: “Inoltre, adesso siamo finiti in un raggruppamento di ferro addirittura con la vincitrice dell’anno scorso, come se il Napoli fosse una squadra di seconda o terza fascia”. Ma quello che preme a Saurini è “…non disperdere troppe energie in questo Torneo in vista della sfida che dovremmo giocare in Youth League contro il Real Madrid in programma il 26 febbraio.

Leggi anche — > Napoli contro la Primavera di Saurini, test in vista del Campionato

Leggi anche — > Sorteggio Youth League, Napoli Primavera contro il Real Madrid