Archiviato il capitolo Europa League, dopo l’impresa dei granata, Torino e Napoli si ritufferanno nel campionato a caccia dei tre punti vittoria. Entrambe le squadre dovranno valutare le condizioni delle squadre anche se l’impressione è che gli azzurri abbiano speso certamente meno energie rispetto al team dell’ex Ventura. Il Toro ha dovuto sfoderare la prestazione perfetta contro l’Athletic Bilbao per guadagnarsi l’accesso agli ottavi di finale, il Napoli partiva dal quattro a zero dell’andata che ha consentito agli uomini di Benitez di imporre ritmi blandi alla gara.

Il Napoli dovrà però rinunciare ad uno dei grandi interpreti degli schemi di Rafa Benitez: Mertens non sarà infatti del match per squalifica. A prescindere da Lorenzo Insigne, Michu e Zuniga, il tecnico spagnolo potrà contare su tutti gli effettivi e, soprattutto, potrà sfruttare il turno di riposo concesso al reparto arretrato. Stavolta le scelte di Benitez sembra siano davvero lampanti. L’unico dubbio è in avanti dove il mister dovrà scegliere tra Callejòn e De Guzman con lo spagnolo in netto vantaggio. In difesa spazio a Maggio, Albiol, Koulibaly e Strinic. A centrocampo tornano dal primo minuto Gargano e David Lopez. In avanti, oltre a Callejòn, spazio a Hamsik e Gabbiadini di supporto a Gonzalo Higuain. 

Situazione parzialmente diversa per Ventura. Il tecnico dei granata dovrà rinunciare a Gonzalez, Vives e Masiello, indisponibili, e dovrà valutare le condizioni dei suoi dopo l’ardua sfida del San Mamès. Il primo ad essere in dubbio è proprio il grande ex Fabio Quagliarella che però rischia la panchina insieme a Darmian e Farnerud. Le scelte del Torino, insomma, sono tutt’altro che scontate. Ventura dovrebbe affidarsi a Maksimovic, Glik e Moretti in difesa. Centrocampo a cinque con Bruno Peres, Benassi, Farnerud, Gazzi e Darmian. In attacco Maxi Lopez e Quagliarella. Le alternative sono rappresentate da El Kaddouri, Martinez e Amauri.

Le probabili formazioni:

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Farnerud, Gazzi, Darmian; Maxi Lopez, Quagliarella
Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; Gargano, David Lopez; Callejòn, Hamsik, Gabbiadini; Higuain

TUTTE LE NOTIZIE SU TORINO-NAPOLI