Tonelli al Napoli: “Felice della scelta fatta”

“Felice di aver scelto il Napoli”. Lo dice Lorenzo Tonelli in conferenza stampa nello stage con la Nazionale italiana.

Il neo acquisto del Napoli però si sofferma poco sulla sua nuova avventura perché per ora pensa al presente e alla possibilità di poter vivere dal vivo Euro 2016, ma qualche battuta su quello che sarà la concede in particolar modo quando gli viene chiesto le  differenze tra Conte e Sarri suo ex allenatore all’Empoli e che ritroverà sotto il Vesuvio: “Ci sono differenze sul modo di difendere. Sarri preferisce che il difensore guardi la palla, Conte è improntato sull’uomo. Sono simili sul lavoro sul campo, sul confronto col giocatore, sulle spiegazioni reiterate”.

Poi una battuta la concede sul mercato e sulla possibilità, prima di accettare la destinazione Napoli, di essere potuto approdare alla Fiorentina squadra della sua città: “C’erano state delle voci, un interesse, ma non è mai stato concreto. Per un giocatore è difficile da dire: siamo dei mercenari, io compreso. A parità di squadre, non c’è il romanticismo, ma vai dove puoi avere più possibilità. Rappresentare la mia città, Firenze, mi avrebbe fatto piacere, ma parliamo del nulla perché non c’è mai stato niente di concreto. Sono felice delle scelte che ho fatto, non ho niente da recriminare”.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Albiol-Napoli, il Fratello: “Resta in azzurro”

Strinic-Napoli: “Voglio restare, ma giocare di più”