Tifoserie Più Pericolose al Mondo: Lazio al Quarto Posto

Coreografia LazioNel mondo “pallonaro”, si sa, non esistono solo le classifiche del campionato o quelle dei marcatori, molto spesso alcuni club (o in questo caso tifoserie) finiscono inconsapevolmente in graduatorie che poco hanno a che vedere col calcio giocato.

Secondo la rivista inglese Talk Sport, infatti, tra le dieci tifoserie più pericolose al mondo ce ne sarebbe una che proviene proprio dalla nostra Serie A: quella della Lazio.

Gli “Irriducibili”, questo è il nome con cui si contraddistingue la calda frangia di sostenitori biancocelesti, sono noti, oltre che per le eccezionali coreografie e l’infaticabile entusiasmo usato per sostenere la squadra, per il tanto spiccato orientamento politico.

La Curva Nord laziale ha infatti reso pubblica ormai da decenni la sua “simpatia” per l’estrema destra, non solo attraverso cori o striscioni: l’idolo indiscusso della Roma biancoceleste, Paolo Di Canio, finì nel mirino delle critiche diversi anni fa quando esultò con il famoso saluto romano (gesto ripetuto anche lo scorso anno dal difensore romeno Stefan Radu).

La tifoseria laziale si attesta al quarto posto in questa famigerata classifica, mentre le prime tre posizioni sono occupate da Stella Rossa di Belgrado, Gremio e Lech Poznan.