Striscioni Tifosi Bayern Monaco: Speziale Libero e Ciro non mollare (Foto)

I tifosi del Bayern Monaco (come quelli del Borussia Dortmund) si schierano con gli ultras del Napoli. Nel corso della gara contro lo Stoccarda, al 75′, ecco che dalla Curva occupata dal cuore caldo dei tifosi bavaresi sono comparsi due striscioni. Nel primo c’è era la scritta “Speziale Libero“: riferimento al tifoso del Catania accusato della morte dell’ispettore Raciti e la cui richiesta di scarcerazione campeggiava anche sulla maglietta di Genny ‘a Carogna quando cavalloni sulla recinzione dello stadio Olimpico cercava di dialogare con le forze dell’ordine e il capitano Hamsik per chiedere informazioni sul tifoso del Napoli ferito.

Sull’altro invece i tifosi del Bayern Monaco hanno riportato “Forza Ciro non mollare“. Chiaro riferimento a Ciro Esposito che al Gemelli di Roma sta lottando tra la vita e la morte dopo che il tifoso della Roma De Santis lo ha accoltellato mentre lo scorso 3 maggio si stava recando allo stadio Olimpico per assistere alla gara contro la Fiorentina. Insomma i fatti che vedono coinvolti i tifosi del napoli arrivano anche in Germania e qui trovano la solidarietà dei supporter della squadra più importante in terra tedesca.

Leggi anche — > Daspo per Gennaro De Tommaso, Genny ‘a carogna fuori dal San Paolo

Leggi anche — > Striscioni dei Tifosi del Borussia Dortmund: “Ciro Non Mollare” e “Libertà per Genny”

Leggi anche — > Curva Sud Milan, il comunicato ufficiale sui fatti di Roma

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Scontri di Roma, Benitez: “Mai capitata un’esperienza così brutta”

Volantino Ultras Napoli: “Nessuna trattativa con la Digos”