Striscioni Per Gaza, Tifosi del Napoli Contro la Guerra

Un’immagine passata inosservata. Come spesso accade si parla di Napoli solo per episodi negativi, sorvolando puntualmente su quelli positivi. Nell’ultima gara casalinga allo stadio “San Paolo”, i tifosi azzurri hanno esposto degli striscioni per dire no alla guerra di Gaza.

Nessun media ha riportato la notizia. Solo nella giornata odierna, grazie ad una prima condivisione sui social network, se ne sta parlando sia su Facebook che su Twitter. E assiste ad un fenomeno che purtroppo sta diventando sempre più raro nel mondo del calcio, vale a dire le manifestazioni di “rispetto” da parte delle altre tifoserie. Anche quelle considerate tradizionalmente rivali.

Napoli ed i suoi tifosi dicono un secco “no” alla guerra in Palestina e raccolgono in queste ore consensi dal mondo ultras (e non solo). Questo il testo integrale del contenuto degli striscioni esposti allo stadio “San Paolo” dai tifosi presenti in Curva B. “23 giorni, 1300 corpi senza vita. Sangue che cola da raffiche di chiacchiere. Con tutto il nostro sdegno… tacciano le bombe: si inneschi la ragione. Mai più una guerra a Gaza. Ma più una guerra. Eam 1979”