Stadio San Paolo, il Napoli salda i debiti con il Comune

Un bonifico di oltre 6milioni di euro per saldare le spettanze che il Napoli aveva in sospeso nei confronti del Comune sull’utilizzo dello stadio San Paolo. Il corposo bonifico è stato effettuato questa mattina alle 11.12 ed è stato comunicato ufficialmente dalla società guidata da De Laurentiis attraverso le pagine del sito ufficiale: “Abbiamo provveduto – si legge nella nota – al saldo delle spettanze debitorie nei confronti del Comune di Napoli”.

L’importo versato è pari a 6.232.792,71 iva compresa e il “…versamento è stato effettuato a meno di 24 ore lavorative (considerando la chiusura delle Banche di sabato e domenica) dalla ricezione delle reversali di pagamento, pervenute  via fax venerdì 4 aprile nel primo pomeriggio”. La società azzurra ha tenuto a precisare che “…con questo bonifico il Napoli ha saldato integralmente quanto dovuto al Comune, sino al 28 febbraio 2014, ultimo periodo liquidabile ai sensi della concessione d’uso in vigore con il Comune di Napoli”.

Leggi anche — > Stadio San Paolo, accordo raggiunto tra Napoli e Comune