Stadio San Paolo, De Magistris: “Senza Offerta lo togliamo al Napoli”

E’ scontro totale tra Comune di Napoli e SSC Napoli sull’utilizzo dello stadio San Paolo. A confermarlo è il sindaco Luigi De Magistris che intervenuto ai microfoni de il Processo del Lunedì in onda su Rai Sport 1 è partito lancia in resta mettendo in discussione, senza un’offerta seria, la possibilità per gli azzurri di poter continuare ad utilizzare il campo. Solo qualche giorno fa la polemica pre Juventus con la partita a rischio porte chiuse per la mancanza dell’installazione di tornelli e videocamere.

Subito dopo l’intervento a Kiss Kiss del presidente De Laurentiis che aveva addossato tutte le criticità presenti all’Arena di Fuorigrotta al Comune e questa sera è arrivata la risposta piccata. De magisteri ha detto: “Abbiamo creato le condizioni per fare in modo che la società possa investire per lo stadio, il San Paolo richiede un investimento economico importante. Se il presidente non farà un’offerta seria nel giro di poco tempo, noi valuteremo altre piste”, Un vero e proprio aut aut, chissà ora come risponderà il produttore cinematografico.

Leggi anche: