Stadio San Paolo, convenzione prorogata di un anno

Il Napoli continuerà a giocare allo stadio San Paolo almeno un altro anno. A rivelarlo è Il Mattino che nell’edizione odierna svela come dopo mesi di trattative tra Comune e De Laurentiis è stato trovato l’accordo. Due sere fa il provvedimento che è stato deliberato dalla Giunta Comunale, ora il Comune, atto puramente tecnico, concederà una prima proroga fino al 30 settembre in attesa che si riunisca il Consiglio per decretare la convenzione annuale. Nel caso di diniego, il Comune concederà lo stadio settimanalmente al Napoli, ma si tratta di un’ipotesi già scartata.

Ma a carico del Napoli però c’è un onere: presentare uno studio di fattibilità per la ristrutturazione e l’ammodernamento della struttura entro il 31 marzo 2015. Secondo gli esperti del Comune per rimettere a nuovo l’impianto di Fuorigrotta il Napoli dovrà prevedere una spesa intorno ai 60milioni di euro. Se si volesse tentare una ristrutturazione dalle fondamenta ci vorrebbe almeno il doppio della cifra.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Napoli-Atletico Bilbao: Diretta Tv su Sky Sport Plus HD

De Guzman al Napoli, l’olandese vuole solo gli azzurri