Stadio San Paolo, Borriello: “I lavori sono iniziati”

Iniziano i lavori allo Stadio San Paolo. L'assessore allo sport Ciro Borriello annuncia quali saranno le modifiche apportate allo stadio di Fruorigrotta

Oggi 19 dicembre 2016 iniziano ufficialmente i lavori allo Stadio San Paolo di Napoli. Sarà restaurato il sistema di sicurezza e poi gli spogliatoi ha sostenuto l’assessore allo sport Ciro Borriello davanti ai microfoni di Radio Kiss Kiss. La pista d’atletica potrebbe essere rimossa in futuro. Ecco come cambierà il San Paolo secondo Borriello.

“Oggi è un giorno importante perché i lavori sono iniziati. Finalmente ce l’abbiamo fatta! Innanzitutto restaureremo gli impianti di sicurezza. In curva B miglioreremo il sistema fognario e, successivamente, anche il sistema anti-incendio”, ha spiegato l’assessore allo sport.

Seguiranno in più alcune modifiche agli spogliatoi in vista del match di Champions League contro il Real Madrid:” Entro la gara al San Paolo contro il Real Madrid sistemeremo gli spogliatoi. Lo spogliatoio del Napoli esteticamente è all’avanguardia ma presenta ancora difetti tecnologici. Mancano le vasche defaticanti per il post-partita e le docce sono vecchie e mal funzionanti”, ha aggiunto Borriello.

Borriello ha concluso la sua intervista precisando che si spera di ottenere la modifica della tribuna stampa. Dopo questi primi ritocchi ci sarà l’investimento da 24 milioni che durerà circa 2 anni. In questo secondo intervento si tenterà di rimuovere la pista d’atletica per programmare uno stadio solo per il calcio.

Il Napoli dunque intende diventare grande in tutti gli aspetti per poter competere allo stesso livello con le big europee. Un grande club, che ambisce a grandi palcoscenici, dovrà necessariamente avere uno stadio conforme agli standard e alle medie europee. Prende inizio dopo anni di discussioni questo grande progetto di restauro dello Stadio San Paolo.