SSC Napoli, Koulibaly: “Migliorato grazie a Sarri”

Koulibaly elogia Sarri: "Il suo metodo di allenamento mi ha fatto migliorare".

Kalidou Koulibaly tesse le lodi di Maurizio Sarri e, nel corso dell’intervista rilasciata a So Foot, ripercorre la sua carriera al Napoli, una squadra nella quale ha saputo ritagliarsi il suo spazio e che gli ha dato tanto: “Sono passati davvero in fretta questi due anni: quando sono arrivato avevo 22 anni e ho subito dimostrato di avere un’ottima forma fisica”.

Nel corso di queste due stagioni Koulibaly ha compiuto diversi passi in avanti e gran parte del merito è di Maurizio Sarri: “Con lui sono migliorato tanto, soprattutto grazie ai suoi metodi. È un maniaco della tattica. Organizza sessioni di allenamento esclusive solo per noi difensori e questo ci permette di progredire. Sinceramente, non ha niente a che vedere con la preparazione che facevamo con Benitez, anche se non mi pento dei suoi metodi”.

Quest’anno il Napoli è impegnato anche nella corsa alla Champions League, una competizione particolarmente cara ai giocatori e a Koulibaly: “La sognavo da quando ero ragazzino, è un onore giocarla. Abbiamo la possibilità di passare il turno, dobbiamo gestire bene le forze”. La squadra azzurra ha anche un’altra marcia in più per il difensore senegalese, la città:All’inizio sentivo dire sempre i soliti cliché su sporcizia, mafia, poi quando sono arrivato qui la visione è cambiata, è completamente diversa. Napoli mi piace molto: è una città straordinaria, amo passeggiare sul lungomare con mia moglie e mio figlio e le persone sono sempre disponibili”.

Infine non poteva mancare una domanda su Gonzalo Higuain: “È stata una sua scelta, tutti fanno quello che vogliono della propria carriera. Io al suo posto non l’avrei fatto. Ciò che è strano però, -conclude il difensore – è che sia andato via in silenzio”.

Leggi anche: