SSC Napoli, Insigne al Corriere dello Sport: “Voglio alzare un trofeo”

Il rientro è ormai vicino e già contro la Roma potrebbe riassaporare il terreno di gioco dopo che ci è andato vicino nella sfida contro il Verona e contro l’Atalanta, Lorenzo Insigne è tornato e ora non si vuole più fermare dopo l’infortunio che lo ha tenuto fermo per circa cinque mesi: “Siamo in corsa su tre fronti e voglio alzare un trofeo”, fa sapere al Napoli Lorenzinho.Adesso si entra nella fase più viva, quella più ricca di appuntamenti decisivi, perché cominciano gli scontri diretti in campionato, le sfide senza appello di Europa League e la semifinale di Coppa Italia”, fa sapere lo scugnizzo di Frattamaggiore che non bada a scegliere ma vuole tutto.

“Sono stati mesi duri, di sofferenza, di attesa, anche di dolore e non solo fisico: ma fa parte del copione”, racconta così la sua assenza dai campi da gioco Insigne che però subito torna a pensare positivo quando pensa che contro la Roma potrebbe toccare proprio a lui: “La prossima partita è sempre la più importante: dunque, bisognerà concentrarsi innanzitutto sulla Roma, poi penseremo alle altre gare. Ma la priorità, secondo il nostro costume, è concessa alla sfida più imminente”.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato Napoli, Di Marzio: “Forse c’è una proposta per Mihajlovic”

Benitez via dal Napoli? L’allenatore: “Voglio vincere ancora in azzurro”