SSC Napoli, Emery: “Perché ho detto di no agli Azzurri”

Emery ha detto no al Napoli qualche mese fa. Il tecnico spagnolo diede un secco no a De Laurentiis volato in Spagna per convincerlo a sposare la causa azzurra. I motivi all’epoca furono poco chiari, ma adesso ecco svelata la verità. Unai Emery, qualche mese fa, non si sentiva pronto a lasciare il Siviglia, questo perchè: “ Sono molto riconoscente al Siviglia, lo rispetto e ringrazio per l’interesse dimostrato da tutte altre società, anche perché conoscere gente del calcio è sempre importante”.

E sul presidente azzurro questa è l’idea: “De Laurentiis è un presidente che ha manifestato un grande interesse per me e per il mio lavoro. Mi ha fatto piacere conoscerlo, abbiamo avuto un bel colloquio faccia a faccia. Questo ha provocato un dibattito qua a Siviglia, e il Napoli offre molto a un allenatore per crescere. Un campionato che mi attrae quello italiano, una squadra con buoni giocatori, alcuni di loro li conosco. De Laurentiis è un uomo che ha riportato in alto il Napoli, gli manca solo un pizzico per stare nell’elite del calcio. Forse il futuro ci riserverà un’avventura assieme a Napoli, ma adesso non era il momento di lasciare Siviglia. La mia priorità, però, era la Champions e il Napoli non me la dava purtroppo”.

LEGGI ANCHE: