SSC Napoli, Comunicato della società: “Basta con illazioni sui calciatori e lo staff”

La SSC Napoli, con un comunicato durissimo, si schiera dalla parte dei calciatori. La società partenopea, infatti, si dice molto infastidita per le voci e le indiscrezioni sugli azzurri tanto da minacciare di adire le vie legali se dovesse continuare lo stillicidio andato in onda nei giorni scorsi. Il tutto era iniziato con le interpretazioni e le ricostruzioni partite subito dopo il discorso del patron in conferenza stampa nel post-gara di Napoli-Lazio.

Il comunicato è certamente uno dei più duri dell’era De Laurentiis ed è una presa di posizione netta sulle indiscrezioni riportate da alcuni organi di stampa: “Il Presidente del Calcio Napoli, i calciatori e lo staff tecnico sono indignati per i reiterati attacchi da parte di alcuni media, basati su illazioni o pettegolezzi destituiti di ogni fondamento. Vengono raccontati episodi fantasiosi che coinvolgerebbero molti calciatori relativamente ai propri stili di vita, cercando di comprometterne la propria immagine e la propria professionalità. Diventa addirittura paradossale smentire cose che non sono vere. Già ieri il Presidente De Laurentiis ha ribadito che la società non intende inseguire alcun pettegolezzo perché è certa  della professionalità dei suoi ragazzi. Dispiace prendere atto che alcuni media, ancora oggi, oltre a non dare rilevanza a quanto detto ieri dal Presidente De Laurentiis, dimostrano di essere palesemente condizionati da un atteggiamento che mette il Napoli nel mirino. La Società Calcio Napoli non ci sta. Non si può scherzare sulla professionalità di chi lavora nel Napoli, a tutti i livelli, e non si possono lanciare macigni attraverso fantasiose ricostruzioni. La Società Calcio Napoli ha, quindi, dato mandato ai suoi legali per agire in tutte le sedi più opportune a tutela della propria onorabilità e di quella dei propri tesserati.”