Sparta Praga-Napoli, le Formazioni della Gazzetta dello Sport

Rimescolare le carte per provare a vincere in trasferta ed archiviare il discorso qualificazione. È questo più o meno il senso di Sparta Praga-Napoli per Rafa Benitez che stasera insisterà ancora con il turnover in vista della sfida di campionato contro la Sampdoria. Il tecnico spagnolo proverà a dosare le forze sfruttando tutti gli uomini a disposizione, a partire dal reparto arretrato.

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, il Napoli cambia già in difesa affidando le corsie esterne a Mesto e Britos. In mezzo spazio a Koulibaly ed Albiol anche se non è da escludere a priori l’impiego di Henrique dal primo minuto. A centrocampo spazio a Jorginho e David Lopez con De Guzman, Hamsik e Callejòn alle spalle dell’unica punta Zapata. In realtà potrebbe esserci un vero e proprio stravolgimento tattico con Jorginho impiegato al posto di Marek Hamsik. In quest’ultimo caso, infatti, Inler affiancherà David Lopez al centro del terreno di gioco con l’italo-brasiliano nel ruolo di trequartista con De Guzman e Callejòn esterni alti.

Lo Sparta Praga proporrà, invece, la formazione migliore. L’obiettivo è quello di tenere aperto il discorso qualificazione contro una delle principali candidate al passaggio del turno. Tra i pali andrà Stech con Kaderabek, Kovac, Brabec e Costa in difesa. Centrocampo speculare a quello azzurro con Matejovski e Marecek. In attacco Dockal, Husbauer e Krejci daranno supporto all’unica punta Lafata.

TUTTE LE NOTIZIE SU SPARTA PRAGA-NAPOLI

Leggi anche: