Soriano-Napoli, avvocato Romei: “Affare saltato per colpa degli Azzurri”

Tiene banco in casa Napoli il mancato acquisto di Roberto Soriano centrocampista della Sampdoria. A fare chiarezza sulla vicenda, destinata a sollevare una miriade di polemiche, ci ha pensato l’avvocato della società blucerchiata Romei intervistato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “L’avvocato Chiavelli non era presente all’incontro con il Napoli per Soriano, ma c’era il Ds Giuntoli. Alle 22 è arrivato l’ok del calciatore una volta chiarita la questione per i diritti d’immagine. Il tutto ha rallentato la trattativa. Il contratto era pronto servono 3 minuti e non serve la presenza fisica perché si può fare tutto via mail con la firma certificata”. 

Il legale della Samp continua a spiegare nei dettagli i motivi che hanno rallentato l’operazione, scaricando di fatto sul Napoli la responsabilità del mancato arrivo del centrocampista Soriano: “E’ stata la politica del Napoli a ritardare l’operazione a causa della gestione dei diritti d’immagine.  I documenti sono stati preparati, ma non sono stati firmati tutti i moduli. Il contratto con il Napoli non è stato dunque completato. Parlo anche a nome del presidente Ferrero dicendo che siamo felici che sia rimasto con noi”

Leggi anche: 

Soriano non va al Napoli, Biasin: “Grave quello che è accaduto”

Scontri in Curva A durante Napoli-Sampdoria, Il Roma: “Faida tra Clan”