Sequestrate 6000 tessere del tifoso della Nocerina: blitz della Digos

La Digos è entrata nella sede Nocerina e ha sequestrato ben seimila tessere del tifoso relative ai campionato 2010/2011, 2011/2012 e 2012/2013. E’ quanto emerso dopo il blitz operato dagli agenti di polizia che stanno cercando di individuare i responsabili delle minacce ai calciatori della Nocerina che poi ha portato al derby farsa contro la Salernitana. Già nei giorni scorsi erano stati emanati diversi Daspo che proprio nelle ultime ore stanno trovando esecuzione.

Su disposizione della locale Procura, a presentarsi in via Alveo Santa Croce sono stati gli agenti della Digos e quelli del commissariato di polizia di Nocera Inferiore che dagli uffici del club molosso hanno sequestrato supporti informatici e cartacei relative alle richieste e all’effettivo rilascio delle Tessere del Tifoso.

tifosi nocerina

Nel corso della perquisizione, sono state prelevate fotografie e i nominativi contenuti all’interno dell’archivio della Nocerina allegati alla documentazione utile ad ottenere la Tessera. Nocera, infatti, ha il rapporto tesserati/popolazione più alto d’Italia con quasi 6 mila sottoscrittori.

Leggi anche — > Salernitana-Nocerina, 23 Daspo e 22 denunciati per violenza aggravata

Leggi anche — > Salernitana-Nocerina Farsa: Ospiti Restano in Sei Uomini, Partita Interrotta

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Rassegna Stampa SSC Napoli 16 novembre 2013: le prime pagine dei quotidiani

Striscione “Rispetto per Nocera” a San Siro per Italia-Germania