Scontri Besiktas-Napoli, 4 Tifosi Azzurri fermati

Sono quattro i tifosi azzurri fermati in Turchia dopo gli scontri che li hanno visti protagonisti ieri sera prima di Besiktas-Napoli.

E’ di queste ore il bilancio che viene diffuso dai media e che trova riscontro nella realtà dopo che per l’intera giornata si era parlato di tutto e di più senza che effettivamente ci fosse una notizia veritiera. Secondo le ultime notizie uno dei quattro tifosi fermati in Turchia sarebbe stato liberato, mentre per gli altri tre si starebbero vagliando le immagini per capire il loro effettivo coinvolgimento: di sicuro uno di questi domani sarà processato per direttissima.

Comunque vi vogliamo anche riportare il racconto di chi in Turchia c’è stato e ha voluto mettere le cose in chiaro: “Una parte degli ultras partenopei era alla metropolitana e mentre facevano i biglietti è arrivato il treno e siccome si perdeva molto tempo hanno saltato le barriere e la polizia li ha caricati mostrando pistole e manganelli, nel video non si vede tutto ma comunque i partenopei hanno avuto lo scontro ma sono dovuti indietreggiare a causa delle manganelli e pistole. La polizia ha picchiato in maniera forte un partenopeo quello a terra nelle foto fino a fargli perdere i sensi poi lo ha arrestato e lo ha picchiato ancora, tenuto in cella tutta la notte e domani mattina alle 9 ora locale sarà processato per direttissima. Nessuno è stato accoltellato e quelli dietro alla polizia sono turchi che lanciano oggetti”.

Leggi anche: