Sassuolo-Napoli si gioca alle ore 18.00 di sabato 31 marzo, questa la decisione ufficiale dell’Osservatorio Nazionale sulle Maniestazioni Sportive. Nella stessa giornata, ma alle ore 15.00, la Roma affronta il Bologna in Emilia Romagna; questo il motivo che ha indotto gli organi di sicurezza a posticipare l’incontro che interessa gli uomini di Maurizio Sarri. I tifosi napoletani avrebbero potuto infatti incontrarsi e scontrarsi con i supporter della Roma.

Il cambio orario non ferma l’ondata di tifosi azzurri che popolerà il Mapei Stadium. Stimati, ad oggi, circa 7 mila tifosi pronti a raggiungere la città di Sassuolo per supportare il Napoli nella trasferta emiliana. Vista la modifica dell’orario del match, sono 162 i biglietti rimborsati e rimessi in vendita. La decisione del CASMS ha spiazzato i tifosi napoletani. Quest’ultimi avrebbero trovato difficoltà nel ritorno a Napoli dopo Sassuolo-Napoli.

La trasferta di Sassuolo rappresenta una tappa importante per gli uomini di Sarri, alla continua rincorsa del primo posto occupato dalla Juve. I bianconeri saranno impegnati contro un Milan decisamente in forma. Napoli non vuole sbagliare. 7 mila voci sosterranno i partenopei al Mapei Stadium, terreno di gioco che in passato ha riservato insidie agli azzurri. Decisivo il 2-2 dell’anno scorso per la corsa al secondo posto.