Sassuolo-Napoli, Hamsik recupera dall’infortunio: giocherà titolare

Scampato pericolo per Hamsik dopo l'infortunio in allenamento: ci sarà in Sassuolo-Napoli

Nessun infortunio per Marek Hamsik: il capitano sarà regolarmente in campo in occasione di Sassuolo-Napoli. Dopo aver saltato l’allenamento di ieriHamsik oggi si è regolarmente allenato con i compagni. Sarri non vorrà fare a meno di uno dei migliori giocatori azzurri di questa stagione: lo slovacco attualmente è l’unico giocatore azzurro a non aver mai saltato una partita di Serie A.

Le ultime notizie da Castel Volturno, dove si sta svolgendo l’allenamento pomeridiano degli azzurri, rassicurano tutti i napoletani: Hamsik è in campo. A confermarlo è Pasquale Tima, intervenuto così a Marte Sport Live: “E’ stato il più impiegato nel corso della stagione, anche oggi sta svolgendo lavoro differenziato. Sarri sta provando a preservarlo anche in partita, ma al momento la sua presenza in campo contro il Sassuolo non è in dubbio. Con Insigne costituisce una pedina fondamentale per questo Napoli.”

Confermato Hamsik, restano da scegliere gli altri due di centrocampo

Recuperato il capitano per la 33esima Giornata di Serie A al Mapei Stadium contro il Sassuolo, Sarri dovrà scegliere chi affiancargli nei tre di centrocampo. A giudicare dallo stato di forma di cui sta godendo in queste ultime giornate, Allan dovrebbe essere preferito ancora una volta a Zielinski. Per quanto riguarda la cabina di regia, sembra che Sarri voglia confermare Jorginho per la terza volta consecutiva. L’italio-brasiliano ha finalmente ritrovato quella lucidità mentale che lo aveva parzialmente abbandonato ad inizio stagione, complice forse l’exploit di Diawara, suo sostituto in quel ruolo.

Hamsik recuperato: giocatore chiave del Napoli

Giocatore fondamentale per il Napoli, Marek Hamsik compare nel 90% delle azioni dei partenopei. E’ proprio sulla sua fascia, sulla quale corrono anche Strinic ed Insigne, che il Napoli crea la stragrande maggioranza delle palle gol. Dopo una fase in calo sotto la guida di Rafa Benitez, a causa di un ruolo che non gli competeva ma al quale il capitano si prestava a giocare con grande dedizione, Hamsik è rinato con la cura Sarri. Fascia di capitano al braccio, azzurro tatuato sul cuore ed un obbiettivo: superare il record di gol di Diego Armando Maradona, a sole 3 marcature in più dello slovacco.