Sassuolo-Napoli 0-1, prima partita senza subire gol

Un Napoli ancora convalescente torna alla vittoria. Corsaro in trasferta, batte di misura il Sassuolo. È il solito José Callejón, il mattatore di giornata, servito con precisione da Gonzalo Higuaín, sempre più uomo-assist. Gargano e Koulibaly, i migliori in campo. Di nuovo. Il primo, un moto perpetuo, il secondo, imponente e deciso. Ed udite! Udite! È la prima partita della stagione, tra campionato, preliminari di Champions ed Europa League che gli azzurri non subiscono goal. Finalmente.

Note dolenti: Marek Hamsik, leggero, rallenta spesso la manovra e non salta mai l’uomo, Insigne, esausto e sacrificato per tutta la gara, si perde in precisione e  lucidità, fondamentale, per la fase offensiva, Rafael incerto nelle uscite spaventa in un paio di occasioni i tifosi partenopei. De Guzman ancora da valutare. Da migliorare la gestione della gara, eccessiva sofferenza nel finale contro i modesti nero-verdi.

Proprio come un anno fa il Sassuolo ottenne al “San Paolo”, dopo le iniziali 7 giornate di campionato, il suo primo punto che segnò la svolta per la rincorsa alla salvezza, così ora la vittoria degli azzurri potrebbe essere di buon auspicio per un repentino cambio di rotta. Il Napoli ne è consapevole, la torcida azzurra se lo augura.

Leggi anche: