Sarri è stato squalificato e Mancini multato. Il Giudice Sportivo ha deciso e sanzionato in giornata odierna gli allenatori di Napoli e Inter che, durante e dopo il match di Coppa Italia, si sono scontrati verbalmente. Sarri ha offeso il collega utilizzando i termini “frocio, finocchio”, Mancini ha risposto puntandogli contro l’occhio delle telecamere e etichettandolo come “razzista” e non all’altezza di allenare o metter piede sui campi da calcio.

LA DECISIONE DEL GIUDICE SPORTIVO: SARRI SQUALIFICATO

Valutata la vicenda, il Giudice Sportivo ha deciso di squalificare Sarri e proprio in questi minuti tale decisione è stata comunicata ufficialmente. Sarri è stato fermato per 2 giornate e Mancini multato di 5 mila euro. Quelle lanciate da Sarri sono state infatti ritenute semplici offese da Tosel in quanto, non essendo Mancini gay, non possono essere considerate discriminatorie. Se così non fosse stato, il tecnico del Napoli avrebbe rischiato 4 mesi di squalifica.

Per quel che riguarda Mancini, il tecnico dell’Inter ha utilizzato nei confronti del collega Sarri delle “frasi lesive” e dunque punito per questo dal Giudice Sportivo Tosel con la multa di 5.000 euro.

Leggi anche: