Sarri sarà squalificato, con ogni probabilità per due giornate, per le frasi offensive rivolte a Mancini: il presidente De Laurentiis si è schierato però dalla sua parte e ha deciso di non multarlo.

Il patron del Napoli non prenderà provvedimenti contro il suo allenatore, dopo aver avuto la possibilità di confrontarsi con lui sia a fine gara che successivamente. Tra i due c’è stato qualche scambio di battute, hanno rinnovato la stima reciproca ma soprattutto Sarri ha fatto mea culpa: l’allenatore avrebbe riferito a De Laurentiis di essere molto dispiaciuto per quanto accaduto e che le sue frasi sono state dettate esclusivamente dal momento di grande nervosismo. De Laurentiis dal canto suo sembra aver capito la situazione e infatti ha deciso di non multarlo, evitando così di prendere qualsiasi provvedimento.

Leggi anche:

Sarri-Mancini, Gazzetta dello Sport: “Squalificati entrambi”

Sarri-Mancini, Striscione Ultras Napoli a Castelvolturno