Sarri resta a Napoli? Rinnovo sempre più vicino

Il rinnovo del contratto di Maurizio Sarri potrebbe essere più vicino del previsto: De Laurentiis pronto al rilancio

Sarri resta a Napoli? È questa ormai una delle domande più frequenti dei tifosi azzurri: il rinnovo del contratto di Maurizio Sarri rappresenta una priorità (e non solo per i tifosi partenopei). Si perché anche per la società il rinnovo del contratto con il mister rappresenta un punto di partenza determinante per il futuro del Napoli.

La base è quella di un contratto da almeno 3,5 milioni a stagione fino al 2021 ma il Presidente del Napoli avrebbe allo studio un’altra intrigante ipotesi. Da un lato sarà prevista l’eliminazione della clausola rescissoria e, dall’altro, il Napoli proverà a garantire la permanenza “a vita” dell’allenatore azzurro.

Sarri resta a Napoli? 

Maurizio Sarri dovrebbe restare a Napoli: il condizionale è d’obbligo perché c’è un’ipotesi in cui il tecnico azzurro potrebbe rinunciare alla panchina dei partenopei. Il caso è quello dell’eventuale vittoria dello Scudetto: in quel caso, e solo in quel caso, Sarri potrebbe decidere di chiudere in bellezza il ciclo in maglia azzurra. In caso contrario richiederebbe a De Laurentiis garanzie tecniche e garanzie sugli investimenti societari.

Il rinnovo del contratto si gioca dunque sul filo di lana: Sarri però dovrebbe restare a Napoli (salvo clamorose novità).

Capuano su Mertens: “Non farà più di 8 partite” | Video

Italia-Argentina, Insigne e Jorginho titolari