Sarri contro Gabbiadini e Raiola: “Loro sono bravi”

Sarri risponde a Gabbiadini e Raiola: "Ringrazio Manolo per non avermi salutato, Raiola mi attacca perch non gli servo più"

Durante il post-partita di Bologna-Napoli 1-7, Maurizio Sarri risponde a Manolo Gabbiadini e Mino Raiola che, in settimana, non gli hanno risparmiato critiche, uno indirettamente, l’altro direttamente. Dopo l’addio al Napoli, Gabbiadini ha pubblicato su Facebook un messaggio nel quale ringraziava e salutava tutti coloro con i quali ha lavorato nei due anni in azzurro, tutti fuorché il tecnico toscano: “Lo ringrazio per non avermi salutato, – commenta Sarri al termina del match contro il Bolognase l’avesse fatto, mi sarebbe toccato rispondergli e sarebbe stato pesante e noioso”.

Le critiche rivolte da Mino Raiola a Maurizio Sarri riguardano invece la cessione di Omar El Kaddouri all’Empoli. Una trattativa conclusasi nelle ultime ore di mercato e a conclusione della quale Raiola, agente del marocchino, ha dichiarato: “Siamo contenti di esserci liberati di Sarri. Non si è comportato da signore”. La risposta dell’allenatore arriva proprio nel post partita di Bologna-Napoli: “Raiola fa questo di lavoro, è molto bravo a far soldi e a farli fare ai suoi giocatori. Ovviamente non ha attaccato presidenti o direttori sportivi, ma un allenatore che adesso non gli serve più. Dovessi servigli tra tre mesi, direbbe che sono il migliore”.

Tra gli assistiti di Raiola c’è Zlatan Ibrahimovic che, secondo le ultime dichiarazioni rilasciate dall’agente, potrebbe presto vestire la maglia del Napoli, Sarri però preferisce godersi i suoi attuali giocatori e non fantasticare: “Quelli che abbiamo non mi sembrano male…”