Sarri Contratto con il Napoli: la Clausola di De Laurentiis

Maurizio Sarri sembra vicino a rinnovare il contratto con il Napoli in vista della prossima stagione. De Laurentiis ha stipulato con il tecnico toscano un accordo molto particolare, con una clausola relativa ad un eventuale prolungamento.

Come funziona, nello specifico, il contratto fra Sarri ed il Napoli? Secondo quanto definito ad inizio stagione fra le parti, e stando a quanto si apprende da un lavoro firmato Calcio&Finanza, il Napoli ha stipulato con il suo allenatore un contratto annuale, con opzione di rinnovo per le prossime cinque stagioni. Il 30 aprile di ogni anno, De Laurentiis dovrà decidere se confermare o meno l’accordo fra le parti e comunicarlo al proprio tecnico. La clausola, dunque, non contempla possibilità di scelta per Sarri: è unilaterale. Ciò vuol dire che solo la società ha facoltà di decidere.

E difatti, secondo il Corriere del Mezzogiorno, il contratto prevede anche che, qualora Sarri decidesse di interrompere anzitempo il rapporto con il Napoli, dovrebbe trovare un accordo economico relativo alle stagioni ancora da completare, fino alla scadenza della clausola. Pena l’impossibilità di allenare altrove, per intercessione del Napoli stesso.

Per la stagione in corso non dovrebbero esserci dubbi. Visti gli ottimi risultati sembra automatico che De Laurentiis decida di far valere l’opzione per il prossimo campionato. Ipotizzabile anche un adeguamento contrattuale con aumento di stipendio. Attualmente Sarri, con i suoi 700.000 euro stagionali, è il dodicesimo allenatore più pagato della Serie A.

Leggi anche: