San Paolo Squalificato per Napoli-Arsenal? Attesa per la decisione UEFA

Sullo Stadio San Paolo incombe la squalifica. Napoli-Arsenal, in sostanza, potrebbe disputarsi a porte chiuse. Anche se, in realtà, gran parte di ciò che ha turbato la trasferta dei marsigliesi è accaduto all’esterno dell’impianto e, soprattutto, il maggior numero di segnalati è proprio tra i tifosi del Marsiglia. Pare però che la UEFA voglia comunque procedere contro il Napoli per quanto accaduto all’interno dell’impianto di Fuorigrotta. 

Il problema, secondo quanto riferito da Il Mattino, sarebbe relativo all’accensione, da parte dei partenopei, di materiale pirotecnico all’interno dell’impianto, cui farebbe seguito l’indebita occupazione delle scale di accesso agli spalti. La UEFA su questi punti sembra spesso utilizzare il pugno di ferro, più che altro per ragioni di sicurezza.

Napoli Champions League

Gli azzurri, però, tremano. Il precedente c’è e sul San Paolo pende una squalifica per un turno effettivo di gara con sospensione del provvedimento per 5 anni. Il Napoli proverà a difendersi a Nyon, dove è attesa la pronuncia della commissione relativamente alla squalifica, anche perché, corre l’obbligo di sottolinearlo, rispetto agli scorsi anni sono stati fatti importanti passi in avanti. Inoltre il match contro l’Arsenal, soprattutto se dovesse risultare decisivo ai fini del passaggio del turno, se disputato a porte chiuse costituirebbe un danno economico molto importante per le casse societarie.

Leggi anche –> Video – Scontri tra tifosi del Napoli e del Marsiglia all’esterno del San Paolo
Leggi anche –> Champions League, il Napoli passa il turno con un Pareggio contro il Borussia