Roma-Napoli Striscioni in Curva Sud, tifosi Celtic: “Vicino ai Napoletani”

I tifosi del Celtic da poco gemellati con quelli partenopei, esprimono il loro dissenso nei confronti dei disgustosi striscioni esposti in Curva Sud contro Antonella Leardi, accusata di lucrare sulla morte del figlio. Sulla pagina di Facebook I’am a Celtic supporter, gli scozzesi fanno sentire il loro sostegno ai napoletani, ma soprattutto alla mamma di Ciro Esposito, rafforzando ancor di più il legame nato tra le due tifoserie.

Ecco il bellissimo messaggio scritto sul social network dai tifosi del Celtic:  “Cuore e pieno supporto va a Antonella Leardi la madre di 30 anni di Ciro Esposito, tifoso del Napoli che fu ucciso a Roma da un ultras. In occasione della recente gara Roma-Napoli è stata sottoposta ad un vile attacco attraverso alcuni striscioni. L’obiettivo della povera donna è solo quello di preservare la memoria di suo figlio e cercando di fare in modo che non accada di nuovo una tale tragedia. Si deve intendere che questo non è un attacco a Roma o a qualsiasi altro club Italiano, tutti abbiamo i nostri deficienti noi inclusi, ma l’avversità contro Napoli è il razzismo più inutile che vedo nel calcio italiano. La grande famiglia celtica è contro questa inutile oppressione, e non vi lascerà mai soli”.

Leggi anche: