Roma-Napoli, striscioni contro madre Ciro Esposito ”Dio cambi il cuore di quei tifosi”

A seguito degli striscioni esposti allo Stadio Olimpico durante la partita tra Roma e Napoli, legati alla morte di Ciro Esposito, a parlare è la madre del ragazzo ucciso durante gli scontri tra i tifosi delle due squadre prima della finale di Coppa Italia dello scorso maggio.

Parole forti quelle della signora Leardi, legate a un dolore che solo una madre può vivere dopo la morte di un figlio.  La signora Leardi non accetta tali situazioni che nascono solo dove l’ignoranza vive incontrastata e parla a cuore aperto: “Pregherò’ Dio  perché possa cambiare i cuori di quei tifosi, non tutti hanno gli stessi principi. Io continuerò la mia lotta indipendentemente  da quello che possono dire”. 

Parole che la madre spera possano essere accolte anche da chi di dovere per queste vicende, oltre una giustizia divina a cui fa fede la signora Leardi.