Roma-Napoli 1-0, striscioni contro Ciro Esposito e la mamma (Foto)

Striscioni contro Ciro Esposito e la mamma. I tifosi della Roma dimostrano ancora una volta la loro stupidità e la mettono in pratica anche prima e durante Roma-Napoli finita 1-0. Ad intervenire e dire la sua sugli orrendi striscioni apparsi sulle gradinate dell’ Olimpico è l’avvocato della famiglia Esposito Angelo Pisani. Il legale chiede alle autorità di intervenire e punire gli artefici con il pugno di ferro: “Punire i responsabili di striscioni vergognosi e offensivi  con giuste sanzioni  per uno stadio purtroppo esempio solo di messaggi  negativi e pericolosi”. 

E ancora Pisani continua: “Il dolore per un avvenimento tragico e  innaturale come quello della perdita di un figlio non lo auguro a nessuno e non si commenta mai in modo così strumentale e offensiva da parte di tifosi  che dovrebbero augurarsi la pace  e i valori nello sport, e non odio e violenza […] spero che le autorità competenti intervengano per far rispettare la civiltà sportiva. Lo stadio della Capitale diventa ancora una volta esempio di inciviltà sportiva e di vergognosa propaganda del male per cui invito i responsabili della curva sud a prendere le distanze da gesti e toni ingiustificabili soprattutto a fronte di una mamma che sogna  un ritorno al gemellaggio tra Napoli e Roma”. 

striscione-roma-contro-ciro-esposito

ROMA-NAPOLI 1-0: TUTTE LE NOTIZIE