Roma e Milan: Quel Rimpianto Chiamato Chiellini

Il presidente del Livorno Aldo Spinelli, intervenuto alla trasmissione ‘Radio Anch’io Lo Sport’ su Radio Rai ha svelato un curioso retroscena relativo a Giorgio Chiellini. Il difensore toscano prima di andare alla Juventus è stato vicino ad altre due big del nostro campionato.

Una telefonata allunga la vita, ma a volte fa mordere le mani. Il presidente amaranto Spinelli, ha confidato di aver cenato pochi giorni fa in compagnia del suo amico Adriano Galliani al quale, però, deve aver fatto andare di traverso il boccone quando gli ha ricordato un grossolano errore di mercato. Correva l’estate 2004. Il Livorno era stato appena promosso in serie A dopo 55 anni e Giorgio Chiellini, con 41 presenze e 4 reti era stato tra i protagonisti assoluti di quell’impresa anche perché il ragazzo all’epoca aveva appena 19 anni. Ma dove sta l’abbaglio milanista. Parola a Spinelli: “Ho ricordato a Galliani di quando non volle comprare Chiellini per 4 milioni. Che errore!”

Adriano Galliani, però,  ha di che consolarsi, perché quanto a errori di valutazione sul difensore della Juve e della Nazionale è in buona compagnia: il giovane Chiellini, infatti, nel 2003 era stato ceduto in comproprietà dal Livorno alla Roma che in cambio oltre a un congruo numero di milioni cedette anche la seconda metà del cartellino di Marco Amelia agli amaranto: un capolavoro di Spinelli, ma doppia topica romanista. Nel 2004 il colpo di scena. Mentre il Milan dice ‘No, grazie’ per Chiello si fa avanti la Juve che ‘aiuta’ il Livorno a vincere il giocatore alle buste con la Roma prima prelevarlo dalla società toscana a titolo definitivo con buona pace della Lupa e del Diavolo!!