Rog-Napoli, ecco perché non gioca

Ecco i motivi, secondo la "Gazzetta dello Sport", per cui Marko Rog non è ancora sceso in campo

La “Gazzetta dello Sport” analizza i motivi per cui Marko Rog non ha ancora giocato nel Napoli. “Rog-Tonelli 26 milioni in naftalina” aggiunge.

L’edizione odierna del noto giornale ha messo in evidenza che il giovane croato classe ’95 è un centrocampista molto duttile ma ancora senza una fissa collocazione nel 433 di mister Sarri. Inoltre la sua giovane età lo rende istintivo e ancora incapace di gestire la calda piazza di Napoli. Chissà allora il croato quando assaggerà il campo, anche perché i 13,5 milioni più bonus spesi per lui quest’estate non sono pochi, e De Laurentiis potrebbe non essere d’accordo con la politica di Sarri visti i suoi cari investimenti.

L’altro escluso dall’allenatore azzurro finora è Lorenzo Tonelli. 10 i milioni spesi per lui nel calciomercato estivo. Più volte definito un “regalo” del Patron De Laurentiis a Sarri che lo aveva già conosciuto ad Empoli, il fiorentino non è ancora sceso in campo dall’inizio della stagione. Viste le difficoltà mostrate dai partenopei in fase difensiva Tonelli potrebbe essere una soluzione. Perché tenerlo fuori tanto a lungo.

SSC Napoli, Rog: “Lavoro sodo e spero di giocare”