Ritiro Napoli a Dimaro 2015, Tifosi contestano De Laurentiis

calciomercato napoli

Il ritiro del Napoli a Dimaro nell’estate 2015 procede e tra applausi, incontri con i giocatori e serate azzurre c’è anche spazio per le contestazioni. Un gruppo di tifosi del Napoli ha infatti contestato il presidente Aurelio De Laurentiis, reo, a parer dei supporter azzurri, di non aver investito e di non investire quanto necessario nel calciomercato. Gli arrivi di Reina e Valdifiori, quello prossimo di Allan non bastano per far sì che il Napoli possa conquistare l’Italia e l’Europa e, sebbene la sessione di mercato non si sia ancora conclusa, i tifosi hanno già fatto sentire la loro voce, quando si dice: “Prevenire è meglio che curare”.

“Vogliamo vincere”, “Aurelio caccia il denaro”, sono questi i cori intonati dal gruppo di tifosi azzurri nel ritiro di Dimaro, dove la squadra di Sarri si sta allenando e preparando in vista della stagione 2015-2016 ormai prossima all’avvio. Cori rivolti esplicitamente a De Laurentiis che adesso sarà chiamato a rispondere sul campo del calciomercato.

Leggi anche: