Rinnovo Stadio San Paolo, De Laurentiis: “Voglio iniziare i lavori”

calciomercato napoli

E’ uscito allo scoperto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis in merito al rinnovo dello stadio San Paolo. Il produttore cinematografico, presente oggi alla cerimonia di consegna del Collare d’Oro, ha svelato le sue intenzioni: “Voglio iniziare i lavori dal primo luglio con i miei soldi, ma pretendo da Alfano delle leggi all’inglese. Non costruisco nuove strutture per farmele distruggere dal primo teppista”. Una scriminate importante per chi vuole continuare a investire nel calcio e nel Napoli in particolare così da portarlo sempre più in alto non solo in Italia ma nel mondo.

Riflettendo ancora sullo stadio ha poi aggiunto: “Ci sto scommettendo la mia faccia ed i miei soldi personali. Il Napoli più di tanto non può fatturare, so quindi che se ci devo mettere dei soldi dovrò farlo personalmente, dal fatturato del club non arriveranno”. Anche perché De Laurentiis vuole definitivamente cancellare gli episodi che si sono verificati a Roma lo scorso maggio prima della finale di Coppa Italia contro la Fiorentina: “Non dobbiamo dare agli aguzzini dello sport che utilizzano gli eventi pubblici per poter ricattare, un amo da pesca. Bisogna creare le condizioni di liceità, lo sport è immagine, educazione, esempio”, ha concluso il presidente.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Milan-Verona: Orario, Diretta Tv, Streaming e Pronostico (2014-15)

Lazio-Napoli: SuperManolo ci riporta a galla