Rinnovo Mertens, è Ufficiale: Contratto fino al 2020 con clausola

Dries Mertens ha rinnovato con il Napoli. Pronto per il belga un contratto con clausola fino al 2020. Ad annunciarlo è De Laurentiis

Il rinnovo di Mertens con il Napoli è ormai ufficiale. Ad annunciarlo è Aurelio De Laurentiis ai microfoni di Kiss Kiss Napoli alla vigilia di Sampdoria-Napoli. Nell’ultima partita del campionato di Serie A gli azzurri non solo tenteranno di scavalcare clamorosamente la Roma in classifica, ma proveranno a far segnare più gol possibili a Mertens. Il folletto belga, che si appresta a firmare un contratto fino al 2020, è in lotta con Dzeko per il titolo di capocannoniere.

Stamane De Laurentiis, Giuntoli e Chiavelli hanno incontrato l’entourage di Mertens per definire le ultime sul rinnovo. Squadra e tifosi non possono fare a meno di Dries Mertens, che a breve metterà penna su carta per firmare il rinnovo. Lo stesso De Laurentiis ha annunciato ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Dries sarà con noi ancora per diversi anni. Il suo contratto è pronto. La clausola inserita nel suo contratto sarà diversa da quella di Higuain. Non voglio commettere lo stesso errore della scorsa stagione”.

Rinnovo Mertens Ufficiale: Cifre e Dettagli

Il belga si appresta a firmare un contratto triennale da 4 milioni di euro a stagione, bonus inclusi. De Laurentiis, dopo una lunghissima trattativa con il giocatore e il suo entourage, si è convinto ad inserire una clausola rescissoria. Quest’ultima sarà però diversa rispetto a quella di Higuain. Nel contratto di Mertens, infatti, è stata inserita una clausola esercitabile dal 2018 e solo per l’estero. Dunque il folletto belga, al termine del contratto col Napoli, non potrà vestire nessun’altra maglia italiana.

Una mossa, quella del presidente del Napoli, volta a salvaguardare giocatore e animo dei tifosi. I supporters azzurri erano già stati delusi in estate dall’addio di Higuain, schierandosi anche contro De Laurentiis. Quest’ultimo, che ha annunciato di “non essere più d’accordo sull’inserimento di clausole”, si è però convinto, poiché spronato dal belga. I partenopei mettono dunque le basi per il futuro e per la prossima stagione, in cui il Napoli tenterà di vincere lo scudetto.