Reina in lacrime al San Paolo dopo Napoli-Atalanta: è Addio?

Le lacrime del leader, del perno dello spogliatoio azzurro. Piange Pepe Reina, piange con lui Napoli e il San Paolo. Il portiere spagnolo saluta a modo suo lo stadio di Fuorigrotta al termine di Napoli-Atalanta, gara di Serie A vinta dai partenopei. La sfida contro gli orobici ha un retrogusto amaro per la società, per i giocatori azzurri e per i tifosi partenopei. Dire che l’addio di Reina sia probabile è un azzardo. C’è solo da capire se quella di stasera sia stata l’ultima partita del portiere spagnolo con la casacca partenopea.

Molti piangono, nessuno sorride, forse qualcuno. De Laurentiis non trascorrerà una notte serena dopo la reazione di Pepe Reina al termine di Napoli-Atalanta. Il San Paolo accompagna in lacrime l’uscita dal campo dell’estremo difensore spagnolo, che ha lanciato probabilmente l’ultimo saluto ai suoi tifosi, al suo popolo.

Reina-Napoli: la situazione

Non è felice la situazione tra Reina e il Napoli, che ha praticamente detto addio al popolo partenopeo. Il portiere spagnolo non si è mai sentito tutelato da De Laurentiis che ha preferito far scorrere le giornate piuttosto che chiarire anzitempo la questione col portiere ex Bayern. Il PSG ha bussato alla porta dello spagnolo, che non ha potuto rifiutare.

Allora di chi è la colpa?! Pepe Reina è un grande uomo, un grande professionista e soprattutto un grande amante. Un grande amante di Napoli, dei suoi tifosi, della città partenopea. E’ l’addio che nessuno avrebbe voluto, forse nemmeno Aurelio De Laurentiis.

 

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato folle della SSC Napoli e del calcio estero. Classe '97.

Napoli-Atalanta 3-1, primo Gol di Rog in maglia azzurra (Video)

Calciomercato Napoli, vice Reina: la strategia per arrivare a Rulli