Real Madrid-Napoli, come il Tifoso azzurro vive l’anti-vigilia della storica sfida

Dopo una domenica trascorsa a vedere cosa facevano gli altri in campionato e se la vittoria contro il Genoa poteva regalare qualche distacco in classifica, con l’arrivo del lunedì si entra pienamente in clima Champions League. D’altronde è l’antivigilia della storica sfida Real Madrid-Napoli e per un tifoso azzurro non è un giorno come gli altri.

Infatti chi deve partire per la capitale spagnola perché ha avuto la fortuna di trovare il biglietto sta preparando i bagagli e quella magica scarpetta che ha sempre portato con se allo stadio perché cambiare non si può soprattutto in una sfida come questa che si prospetta dinanzi agli azzurri. Chi invece seguirà la gara per televisione invece sta preparando le poltrone e sta finendo di invitare gli amici, si sa che vedere una partita di tal fatta in compagnia è sempre un bel vivere.

E chi invece all’antivigilia non ha Mediaset Premium? Ecco proprio lui è quello che vive più freneticamente l’antivigilia di Real Madrid-Napoli. Pensa di andare al bar o in qualche locale che trasmettono la gara, però forse c’è una possibilità di guardare la gara sul pc attraverso uno streaming gratis e se poi si blocca sul più bello? Insomma sensazioni diffuse che però hanno tutte lo stesso obiettivo comune che è quello di avere un solo pensiero fisso in testa: Real Madrid-Napoli. A 48 ore dall’evento che mancava da 30 anni il tifoso napoletano non pensa ad altro.