Real Madrid-Napoli, Albiol: “Fare il massimo per arrivare bene al ritorno”

Chi meglio di uno spagnolo e di un ex può sapere come affrontare il Real Madrid? Probabilmente nessuno, per questo motivo, il difensore del Napoli Raul Albiol è uno degli uomini più adatti a parlare della sfida del Bernabeu.

Il calciatore azzurro dice di temere Cristiano Ronaldo, nonostante le condizioni non ottimali di quest’ultimo: “Cristiano Ronaldo è un campione e certamente sarà pericoloso, d’altronde giochiamo contro la squadra campione d’Europa, per cui tutti saranno pericolosi, però noi vogliamo arrivare alla partita di ritorno con un buon risultato e per farlo giocheremo come sappiamo, siamo però consapevoli che sarà una sfida davvero molto difficile”.

Albiol passa a raccontare brevemente la storia europea recente del Napoli“In passato abbiamo giocato in Europa League ed ora ci troviamo a giocare in Champions League contro il Real, che è campione d’Europa, abbiamo l’occasione di dimostrare tutto il nostro valore. Siamo consapevoli che possiamo pagare ogni minima disattenzione, però il fatto che lo sappiamo ci aiuta ad affrontare la gara con la mentalità giusta. Vogliamo dimostrare la nostra crescita come squadra e come club”.

Il difensore sa che non basta fermare solo Ronaldo“Cristiano Ronaldo è il più forte del mondo, però non basta fermare solo lui, dobbiamo fermare pure gli atri e dobbiamo farlo con il nostro collettivo”. Albiol dimostra la giusta mentalità: “Essendo un confronto che dura 180 minuti, il pareggio certamente sarebbe un buon risultato, ma noi come sempre scendiamo in campo per vincere, perché fa parte del nostro DNA”. Infine il difensore dice di fidarsi dei suoi compagni più giovani: “I nostri giovani hanno dimostrato di aver carattere e poi lo stadio del Real Madrid è simile a quello della Juventus e queste sono parite che tutti vorrebbero giocare”.