Real Madrid-Napoli, è arrivato il grande giorno

Che dire l’attesa è terminata, il grande giorno di Real Madrid-Napoli è arrivato. La sfida delle sfide che si palesa dopo 30 anni e che vale tanto. Ma come va affrontata questa giornata?

Ci rifacciamo alle parole di mister Sarri che ieri in conferenza ha chiesto un Napoli folle per compiere la grande impresa. Un Napoli che sappia giocare ai suoi ritmi e mettere in campo quella cattiveria agonistica per sconfiggere i grandi campioni del Real madri e uno stadio che gli si palesa contro. Un Napoli che deve e può dare una gioia a quella massa umana che da due giorni si sta muovendo verso Madrid e che oggi trova il suo punto più alto quando nella capitale spagnola si paleseranno i 10mila cuori azzurri.

E chi è restato in Italia come passerà la propria giornata? Il lavoro è vero ti fa passare le ore senza pensarci, m sarà poi vero? Ormai in città e non solo, dovunque si trovi un cuore azzurro, da dopo la gara contro il Genoa, è partito un countdown che ha reso spasmodica un’attesa che sembra infinita. Ormai l’organizzazione dei posti nelle case e nei locali, la partita si potrà vedere solo in pay per view, è già andata.

Chi ha Premium verrà preso d’assalto perché nessuno proprio nessuno vuole perdere un simile evento. Una gara che mancava e che sta facendo passare in secondo ordine anche le sfide contro la Juventus. D’altronde giocare contro il Real Madrid non capita tutti i giorni e giocare un brutto scherzetto a Ronaldo e compagni poi tanto male non sarebbe visto che Carnevale è nell’aria.