Real Madrid-Napoli, Francini: “Sarà uno spettacolo”

Giovanni Francini commenta l'esito del sorteggio di Champions League: "Real-Napoli sarà uno spettacolo"

Il Real Madrid sarà la prossima avversaria del Napoli agli ottavi di Champions League, così hanno deciso i sorteggi. Tra febbraio e marzo si giocheranno dunque le due partite che sono già state definite “dell’anno” da molti supporter azzurri. I due match hanno infatti tutto l’aspetto di due incontri che decreteranno la maturità dei partenopei.

Non è però la prima volta che le due squadre si affrontano in questa competizione. Il precedente incontro risale al lontano 1987, quando a Madrid terminò 2-0 per i “blancos” ed a Napoli finì 1-1, con il vantaggio iniziale azzurro firmato Giovanni Francini che illuse i padroni di casa. Proprio l’ex degli azzurri, raggiunto dai microfoni di Radio Crc, ha voluto commentare l’esito del sorteggio di Nyon non senza tornare con la mente a quel Real Madrid-Napoli di trentanni fa: “Nonostante siano passati tanti anni,  – confessa a “Si gonfia la rete ” – brucia ancora quell’eliminazione contro il Real Madrid e spero che stavolta il Napoli possa rifarsi”. 

Da allora sono cambiate molte cose. Il Napoli di oggi è molto differente da quello di ieri: “Oggi la squadra azzurra ha più esperienza mentre noi eravamo forti con un giocatore inimitabile. Il Napoli gioca un calcio bellissimo, emozionante”.

Ciò che non varia è la voglia di compiere “l’impresa” e, secondo Francini, questa volta al Bernabeu potrebbe esserci una sorpresa: “Non credo che le gambe degli azzurri tremeranno al cospetto del Real perché quasi tutti giocano nelle nazionali, anche i giovani per cui hanno esperienza”.

napoli-real-madrid-87

A dire l’ultima parola sarà il campo, tuttavia Real Madrid-Napoli, a prescindere dal risultato, sarà una partita da ricordare: “Certe partite si caricano da sole, basterà solo entrare in campo e sarà uno spettacolo”.