Primavera, Napoli-Catania 3-0: Risultato Finale (doppietta di Rubino e gol di Luperto)

Se la Serie A si ferma per lasciar spazio alla Nazionale, lo stesso non può dirsi per la Primavera, oggi impegnata a Sant’Antimo contro il Catania. Per gli azzurrini di Saurini la sfida è fondamentale per agganciare la zona Play Off e per affrontare al meglio la preparazione in vista dell’impegno di Youth League contro il Borussia Dortmund in Germania.

Gli azzurri si schierano dal primo minuto con Contini, Girardi, Guardiglio, Palmiero, Lasicky, Luperto, Tutino, Romano, Rubino, Gaetano e Bifulco. Il Catania risponde con Ficarra, De Matteis, Cannone, Sessa, Mozzicato, Bonaventura, Caruso, Gallo, Di Grazia, Garufi, Rossetti. Nonostante l’avvio sottotono, gli azzurri crescono alla distanza e iniziano ad affacciarsi alla porta protetta da Ficarra con Guardiglio, Palmiero e Romano con il portiere siciliano costretto a fare gli straordinari per salvaguardare il risultato in una partita comunque blanda.

palermo-napoli primavera

Ma sul finire del primo tempo è ancora il Napoli a rendersi pericoloso con Tutino e Rubino, ma Ficarra riesce a sventare il pericolo senza grossi problemi. Il vantaggio degli azzurri porta la firma di Rubino servito con un assist al bacio di Gennaro Tutino per l’azione che regala la prima gioia ai padroni di casa. Il primo tempo termina sull’1-0 per gli azzurrini.

Il secondo tempo riparte subito con il Napoli in attacco. Gli azzurri ci provano con Gaetano che, però, non riesce a deviare in rete il traversone di Bifulco. Il primo quarto d’ora trascorre senza alcun evento di rilievo, salvo l’ammonizione di Girardi per fallo su Garufi. Ma al 72-esimo cambia ancora il risultato. Sugli sviluppo di un calcio d’angolo battuto da Palmiero, Luperto, lasciato solo, appoggia in rete il 2-0. All’86-esimo, poi, il capolavoro di Rubino che porta il risultato sul 3-0. Il giovane partenopeo parte da metà campo, salta tre avversari e batte il portiere catanese nell’uno contro uno. E’ la doppietta personale. 

Leggi anche –> Intervista Tripla in Napoletano a Tutino, Romano e Pugliese (Video)