Prima Divisione Girone A: Trapani a un Passo dalla B

Nella giornata di ieri in Prima Divisione si è assistiti ad una serie di partite scoppiettanti e sicuramente interessanti che sottolineano come i livelli della ex serie C1 si stiano avvicinando sempre più a quelli della serie cadetta, ancora di più dall’anno prossimo con la Salary Cap della serie B.

trapani1

La prima in classifica, ossia i siciliani del Trapani che vincono per 1 a 0 a San Marino grazie alla rete di Abate e si confermano squadra più forte del campionato con un rendimento continuo, a discapito del Lecce, secondo a 2 lunghezze dai granata che pure però è riuscito ad imporsi in casa 3 a 0 contro la Feralpi Salò di Remondina che dice così addio ai sogni play-off di inizio stagione.

Andando più giù in classifica, c’è il Sudtirol, che nelle ultime giornate aveva faticato non poco: battuta la Virtus Entella in casa, e liguri che ora devono guardarsi alle spalle in ottica play-off visto che a sole tre lunghezze c’è l’Albinleffe che nelle ultime giornate corre come poche squadre, grazie ad una squadra essenzialmente giovane. Ieri i lariani hanno vinto a Pavia e si sono mostrati degni do lottare per la promozione in serie cadetta a distanza di un solo anno dalla retrocessione.

Clamoroso invece il tonfo in casa del Carpi di Brini, che perde 3 a 1 col Cuneo con i piemontesi che guardano con più tranquillità il finale di campionato, grazie ad un Cristini in grandissima forma. Inizia invece a sognare una clamorosa rimonta la Cremonese, regina del mercato anche quest’estate e che da anni non riesce ad imporsi come dovrebbe visti i nomi in rosa: ieri però grande partita dell’undici grigiorosso che si è imposto in casa della Tritium che ormai già pensa ai play-out, mostrando un attacco sugli scudi con Djuric e Visconti match winners.

In ottica salvezza invece, importantissimo successo del Como nel derby con la Lumezzane, che permette così alla squadra biancoazzurra di continuare a sperare nella salvezza diretta, mentre la Reggiana cerca un miglior piazzamento per i play-out, grazie anche alla vittoria di ieri contro il Portogruaro che lotta per evitare la retrocessione in Seconda Divisone. Ha riposato invece il Treviso, che già domenica potrebbe essere condannato a tornare nella ex serie C2 in caso di sconfitta.