Premier League: Calcio Violento di Zamora (Qpr) a Gomez (Wigan), Video

Dopo la maxi rissa in stile far west scatenatasi nel finale di Inter-Atalanta, match che ha visto trionfare gli orobici per 4-3, un altro campo di gioco è stato teatro di un episodio di violenza gratuita che ha fatto il giro del mondo.

Zamora

Se gli scontri tra Schelotto e Raimondi di ieri sera si possono giustificare con la tensione di fine partita, l’episodio di cui parleremo, avvenuto al 21′ minuto del primo tempo, non ha una spiegazione plausibile.

Siamo in Premier League, il campionato descritto da molti come il più corretto d’Europa, e l’autore del fallo incriminato è Bobby Zamora: alla sua prima stagione al Qpr dopo 4 anni di Fulham, l’attaccante londinese ha letteralmente perso la testa, e mentre l’avversario Jordi Gomez cercava di controllare con un colpo di testa una palla alta, lui è entrato in gamba tesa colpendo violentemente il centrocampista spagnolo al viso.

L’episodio, fortunatamente, non è sfuggito al direttore di gara, il quale ha deciso (giustamente) di sanzionare quest’entrata killer in stile Karade con un sacrosanto cartellino rosso. Zamora ha chiesto scusa all’avversario e poi è uscito sconsolato dal campo, lasciando i suoi compagni in inferiorità numerica in uno scontro diretto per la tanto agognata salvezza.

Ecco il video: