Premi Europa League 2014-2015: i guadagni in caso di vittoria

Resi pubblici i premi per la prossima edizione dell’Europa League, appare sempre più evidente la differenza con la competizione maggiore, anche in caso di vittoria finale del titolo. La UEFA ha infatti comunicato i premi, ovvero i guadagni garantiti alle società partecipanti per l’edizione 2014-2015. I ricavi totali dell’ex Coppa Uefa valgono in totale 225 milioni di euro con il 75% riservato ai club partecipanti ed il restante 25% che la UEFA avoca a sé. In distribuzione, quindi, ci saranno 168,75 milioni di euro cui vanno sommati 40 milioni di euro provenienti dalla Champions League.

In pratica, per la sola partecipazione all’Europa League, ogni club otterrà 1,3 milioni, cui andranno sommati 200 mila euro per ogni vittoria e 100 mila euro per ogni pareggio nella fase a Gironi. A questi vanno sommati i 400 mila euro destinati alle squadre vincitrici dei gironi e i 200 mila euro per le seconde classificate.

Nelle fasi finali, infine, la ripartizione dei premi seguirà il seguente ordine: 200 mila euro alle squadre partecipanti ai sedicesimi, ulteriori 350 mila euro per le partecipanti agli ottavi e 450 mila euro per le squadre che rientreranno tra le otto più forti del torneo. Per le semifinali previsto un contributo da 1 milione di euro mentre la vincitrice incasserà 5 milioni di euro: la metà per la seconda classificata della competizione.

Ipotizzando che per gli azzurri vada tutto alla perfezione, fino all’ipotetica vittoria finale avremmo un totale di 9.9 milioni di euro così ripartito:

  • 1.300.000 € per la partecipazione;
  • 1.200.000 € per le 6 vittorie nella fase a gironi;
  • 400.000 € per la vittoria del girone;
  • 200.000 € per i sedicesimi;
  • 350.000 € per gli ottavi;
  • 450.000 € per i quarti;
  • 1.000.000 € per le semifinali;
  • 5.000.000 € per la vittoria finale del titolo.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA PARTECIPAZIONE DEL NAPOLI IN EUROPA LEAGUE