Porto-Napoli 1-0, Benitez: “Al San Paolo possiamo ribaltare il risultato”

Rafa Benitez parla al termine di Porto-Napoli e della sconfitta di misura dei partenopei che può pregiudicare il cammino degli azzurri in Europa League. Un brutto risultato, come ammesso anche dal portiere spagnolo Pepe Reina, ma che allo stesso tempo lascia margini di recupero agli azzurri.

“E’ ovvio che non sono soddisfatto del risultato – ammette l’ex tecnico di Liverpool e Chelsea -, anche perchè l’1-0 è tra i risultati più brutti da dover recuperare. In ogni modo abbiamo la forza e la qualità per ribaltare al San Paolo la situazione”.

Benitez, che questa competizione l’ha già vinta con il Valencia e poi con il  Chelsea nella passata stagione, parla di cosa non ha funzionato in Portogallo: “Avevamo impostato la partita in modo da contenere bene gli attacchi del Porto e ripartire in modo da creare problemi all’avversario. Nel primo tempo, onestamente, questa idea è rimasta tale, ma nella ripresa quando abbiamo incominciato a fare questo siamo più volte arrivati vicino al gol”.

Poi sulla scelta di Henrique a centrocampo al posto di Inler: “Henrique nasce difensore ma ha piedi buoni per giocare anche in quella posizione in modo da aiutare tutta la squadra in fase difensiva e semmai far ripartire l’azione. E comunque Inler non stava benissimo”. 

Ora servirà l’impresa al San Paolo. “Possiamo ribaltare la situazione siglando due gol – dice Benitez -.  E’ ovvio che bisognerà fare maggiore attenzione in fase difensiva, non potremo permetterci di subire reti. Hamsik si sente strano? Io credo sia solo una questione di testa, è un fuoriclasse e siamo tutti con lui.

Leggi anche –> Porto-Napoli 1-0, Reina: “Risultato brutto ma giusto”
Leggi anche –> Porto-Napoli 1-0, Hamsik: “Faccio fatica a giocare. Devo ritrovarmi”

TUTTE LE NOTIZIE SU PORTO-NAPOLI