Perugia-Avellino, la trasferta: l’Autogrill diventa biancoverde (Video)

Ancora un’esclusiva su CalcioMercato Napoli: ecco il video dei tifosi dell’Avellino in viaggio per la trasferta di Perugia. La gara del Curi è terminata con il risultato di 1-1 e sugli spalti, da ambedue la parti, si è assistito ad un vero e proprio spettacolo. Roba da altri palcoscenici, sicuramente non da Lega Pro. Anche in serie B, e in alcuni campi di serie A, avere 8 mila spettatori è sempre più un miraggio.

I tifosi irpini, presenti in terra umbra in oltre mille unità, hanno accolto di buon grado di pareggio, che li avvicina alla vetta della classifica e al Latina capolista. Dei circa 1000 presenti, almeno la metà è arrivata con pullman organizzate ed auto proprie dall’Irpinia. Gli altri, invece, sono giunti dalle regioni dell’Italia Centrale e Settentrionale (Toscana, Emilia, Lombardia, persino dal Trentino, come nel caso del mitico “Paolo da Trento“).

tifosi avellino calcio

Tutto è andato per il verso giusto ed anche l’accoglienza dei padroni di casa è stata tutto sommato positiva. Sin dalle prime ore di domenica mattina, infatti, il centro di Perugia era pieno di tifosi biancoverdi. Proprio come ai vecchi tempi. Festoso anche il viaggio da e per il capoluogo umbro.

Ecco, direttamente da Yotube, il video del viaggio dei tifosi irpini, ed in particolare l’ingresso in uno degli Autogrill presenti sull’autostrada A1. Dove hanno dimostrato che alcune tifoserie riescono anche a non rubare o fare danni.

Scritto da Gianluca Capiraso

Nato ad Avellino nel 1982, iscritto all'Albo Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti nel 2000 (a soli 18 anni), da 5 anni vive a Milano dopo aver "girovagato" tra Roma e Firenze. Il suo primo articolo, pubblicato su un quotidiano locale, risale a inizio 1998, neanche 16enne. Segue da vicino le vicende sportive di diversi club italiani, dalla serie A alla Lega Pro. Segui @Capiraso

Taccone presidente avellino

Calciomercato Avellino: Cardinale rescinde il contratto

Luca Siligardi Giocatore Livorno

Livorno. Stagione Finita per Siligardi. Parlano Spinelli e Nicola