Per Maradona mattinata a Napoli e pomeriggio ad Avellino

L’eroe indiscusso di Napoli è tornato. Diego Armando Maradona è “tornato a casa anche se alcuni non volevano” come lui stesso ha dichiarato in occasione della sua presenza alla gara del Mondiale XCAT di offshore organizzato dallo sceicco Al Maktoum. Nel pomeriggio il Pibe de Oro è arrivato ad Avellino per rilasciare un’intervista all’emittene televisiva Piuenne.

Dopo aver lasciato gli studi televisivi, situati a Torrette di Mercogliano, ha raggiunto il capoluogo irpino, dove ha fatto una sorpresa ad un tifoso del Napoli, recandosi addirittura a casa sua.

Il campione argentino, giunto accompagnato dal suo legale Angelo Pisani, stasera potrebbe essere a Roma (il suo avvocato non esclude «una sorpresa» a Ciro Esposito, il tifoso del Napoli ferito negli scontri della finale di coppa Italia) mentre domani, come si legge sulla Gazzetta dello Sport, a Napoli in commissione tributaria si discute il ricorso contro un pignoramento a suo carico. Difficile, non impossibile, che Maradona compaia in udienza prima di recarsi ad Avellino per una intervista.

Leggi anche -> Quando Maradona fu ad un passo dall’Avellino…

Leggi anche -> Maradona ad Avellino per un’intervista a Piuenne

Leggi anche -> Avellino, Tifoso del Napoli Sente Bussare alla Porta: E’ Maradona!

Leggi anche -> Maradona su Piuenne: “Ambasciatore nel Mondo? Voglio un Napoli vincente

Leggi anche –> Maradona a Piuenne: “Noi napoletani siamo contenti che Callejon sia venuto a Napoli” (Video)

Scritto da Marcello Mormino

Sono nato a Palermo nel 1989 e ho conseguito la laurea magistrale in "Editoria multimediale e nuove professioni dell'Informazione" presso l'Università La Sapienza di Roma. Amo lo sport da sempre e nello specifico la pallanuoto (ho giocato 10 anni), il nuoto, il calcio, il tennis e il basket. A questo unisco la mia passione per il giornalismo, i nuovi media e la comunicazione in generale.

Reina-Napoli, per La Repubblica il problema resta l’ingaggio

Avellino, Tifoso del Napoli Sente Bussare alla Porta: è Maradona!