Paolo Cannavaro su Instagram, Lettera ai Tifosi del Napoli

Paolo Cannavaro ai tifosi del Napoli: "Quella di ieri una serata indimenticabile"

Da tempo Paolo Cannavaro aspettava l’abbraccio del San Paolo. Quel momento è finalmente arrivato e rimarrà indelebile nella memoria e nel cuore del difensore che, con una lettera ai tifosi pubblicata su Instagram, ha voluto ringraziare Napoli.

Per uno nato ai piedi del Vesuvio e cresciuto nelle giovanili del Napoli, quella azzurra non può essere una squadra ne un’avversaria come tante e il San Paolo resterà sempre lo stadio dove ha lasciato il cuore. Così Paolo Cannavaro, dopo essersi intrattenuto con la Curva B intonando “Un giorno all’improvviso” a conclusione di Napoli-Sassuolo, ha voluto ringraziare i tifosi partenopei per avergli fatto vivere quelle emozioni.

“Ho ricevuto il saluto che ho sempre desiderato”, scrive Cannavaro su Instagram. Dire addio a Napoli non è stato semplice per il difensore che, nella sua lettera, ha ammesso: “Me ne sono andato via da Napoli in una notte fredda di gennaio e non avevo avuto la possibilità di salutare ed essere salutato come desideravo e, forse con un po’ di presunzione, dico anche come meritavo”.

Paolo Cannavaro è però rimasto sempre nel cuore dei tifosi del Napoli che ieri hanno voluto fortemente intonare il coro “Un giorno all’improvviso” con il loro ex capitano. Emozioni che solo il San Paolo e l’amore per quella maglia sanno dare: “Nessuno mi toglierà mai dal cuore questa serata… lo sport dovrebbe essere semplicemente questo: calore, passione e gioia. (…) E allora con la parola più semplice da usare, ma che nel mondo di oggi sembra un optional, dico: GRAZIE A TUTTI”.

Che dire…ho ricevuto il saluto che ho sempre desiderato!!!ieri è’ stata una giornata troppo importante per me,sono andato via da napoli in una notte fredda di gennaio e non avevo avuto la possibilità di salutare ed essere salutato come desideravo,e forse con un po’ di presunzione dico anche come meritavo….L ultima volta che avevo giocato al San Paolo i muscoli non hanno retto e quindi non ho avuto la possibilità nemmeno quella volta di poter salutare…ma ieri,si ieri è’ accaduto e nessuno mi toglierà mai dal cuore questa serata….lo sport dovrebbe essere semplicemente questo,calore passione e gioia. Credo di non aver mancato di rispetto a nessuno dei componenti del Sassuolo,ne alla società ne alla squadra ne ai TIFOSI che da quando sono qua mi hanno adottato e coccolato da subito,e sono i primi ad essere contenti di ciò che mi hanno riservato ieri a casa mia!!!ed allora con La parola più semplice da usare ma che nel mondo di oggi sembra un optional dico : GRAZIE A TUTTI

Un video pubblicato da Paoloforfriends (@paolocannavaro) in data:

Tifo Curva B Napoli, Paolo Cannavaro: “Sono uno di loro”