Palermo-Napoli, Zamparini: “Senza Higuain azzurri più imprevedibili”

Zamparini ai microfoni di Radio Kiss Kiss Italia: "Il Napoli di oggi è più imprevedibile di quello con Higuain".

Scelto il nuovo allenatore e con all’orizzonte Palermo-Napoli, il presidente dei rosanero, Maurizio Zamparini, ha fatto sentire la sua voce ai microfoni di Radio Kiss Kiss Italia. In numero uno del Palermo ha promosso Maurizio Sarri e la sua squadra che, stando a quanto dichiarato, sembra preoccuparlo parecchio: “Questo Napoli mi fa più paura di quello con Higuain, è più imprevedibile”.

Solo Santa Rosalia potrà aiutare i rosanero durante Palermo-Napoli, Zamparini infatti considera i partenopei la seconda forza del campionato di Serie A 2016-2017 e ciò anche per merito di Sarri: “Per fare risultato servirà un miracolo. Credo che il Napoli sia l’antagonista della Juve per lo Scudetto, i bianconeri però restano i favoriti. Sarri è un allenatore che stimo molto. Considerando i fatturati, – prosegue il numero uno dei rosanero – per i partenopei essere in competizione con la Juve è già un buon risultato”.

Infine Zamparini ha parlato del recente cambio di allenatore, l’ennesimo, al Palermo: salutato Ballarini, adesso sulla panchina rosanero siede De Zerbi che proprio sabato esordirà in una gara ufficiale: “Dal punto di vista personale, con Ballardini non ci siamo mai amati, sotto il profilo sportivo invece ho apprezzato molto il suo calcio. Ho sempre amato lanciare giovani allenatori e penso sia più difficile per Virginia Raggi governare Roma che per De Zerbi allenare il Palermo. Non scherziamo”.

Leggi anche: