E’ sincero l’italo-brasiliano Jorginho al termine della sconfitta patita dal Napoli contro il Palermo. La sua analisi è condita da sano realismo soprattutto quando ammette: “Avevamo il controllo della gara all’inizio, poi dopo il primo gol forse abbiamo subito il contraccolpo”. Benitez ha sottolineato come errori ci siano stati anche sulla seconda rete e Jorginho non si tira indietro ammettendo: “Il secondo gol è arrivato su un mio errore perché dovevo fermare la ripartenza ed abbiamo perso le misure, siamo andati allo sbaraglio perdendo compattezza”.

Jorginho però non si capacita di una prestazione così sottotono e svela come i siciliani abbiano “…fatto molta pressione su noi centrocampisti per ottenere il risultato positivo”. Sugli obiettivi stagionali è chiaro l’ex veronese: “Noi guardiamo alla prossima partita e agli errori che non dobbiamo più ripetere”.

PALERMO-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE